ISTITUTO TEOLOGICO MARCHIGIANO
Sezione di Fermo
Scuola Diocesana di Formazione Teologica
Titolo
0.5625

AVVISO DEL 13/02/2021

Si comunica che da lunedì 15 febbraio 2021 inizieranno le lezioni del secondo semestre secondo l'orario pubblicato.

Le lezioni si svolgeranno nella modalità "a distanza" (ONLINE) mediante la solita piattaforma CISCO WEBEX MEETINGS. 

 

PROCEDURE PER PARTECIPARE ALLE LEZIONI SU WEBEX

1 - Scaricare l’app Cisco Webex Meetings sul proprio PC, Tablet, o Smartphone.

2 - Accedere come ospite cliccando su “Partecipa”

3 - Inserire i seguenti codici:

BIENNIO 126 928 2511

TRIENNIO 126 488 0450

E' consigliabile disattivare i microfoni appena effettuato l'accesso.

Accordarsi con il docente su come poter intervenire, utilizzando eventualmente la funzione “alza la mano” o la chat.

Ogni docente terrà la propria lezione nel giorno e ora indicato nell'orario

La presenza, anche da casa, è obbligatoria. 

 

COMUNICAZIONE DEL VICE-PRESIDE

Si rende noto, come ribadito dall’ultimo Collegio dei Docenti, che a partire dalla prossima sessione straordinaria di Aprile 2021  si osserverà con maggiore attenzione il regolamento che recita: 

Art. 56 

  1. Oltre a quanto previsto dall’Art. 81 dello Statuto, si stabilisce che non si possono sostenere gli esami del triennio istituzionale, se prima non sono stati completati gli esami del biennio.
  2. In casi particolari lo studente potrà presentare domanda scritta al Preside specificando e comprovando i motivi per cui chiede di essere ammesso agli esami del triennio senza aver completato quelli del biennio. L’eventuale deroga sarà concessa dopo aver sentito il Consiglio di Presidenza.

 

A partire dal 12 gennaio 2021 la biblioteca “Filippo De Angelis” riaprirà al pubblico tutti i martedì dalle 9.00 alle 12.00. L’ingresso sarà condizionato dalle restrizioni dovute al Covid-19 e regolamentato dalle norme affisse all’ingresso.

 

 

AVVISO URGENTE DEL 04/12/2020

Vi comunichiamo che le lezioni online proseguiranno fino a NUOVE DISPOSIZIONI MINISTERIALI. 

 

 

 

 

 

 

ISTITUTO TEOLOGICO MARCHIGIANO

Sezione di Fermo

 

MODALITÁ PER LA RIPRESA DELLE ATTIVITÁ DIDATTICHE

Per la ripresa delle attività restano validi i principi cardine e gli orientamenti nazionali riguardo le norme per la prevenzione medico-sanitaria per l’emergenza Covid-19.

- Il distanziamento fisico-statico nei vari ambienti interni ed esterni al Seminario.

- Uso della mascherina nei vari spazi dentro l’istituto (spazi comuni, aule, bagni) e in tutte quelle situazioni nelle quali non sia possibile garantire il distanziamento fisico, sia da parte degli alunni che dei docenti e di tutto il personale.

- Adeguata areazione degli ambienti.

- Igienizzazione delle mani all’ingresso dell’istituto e dei vari ambienti comuni.

- Igienizzazione e sanificazione degli spazi e degli arredi.

 

Si consiglia fortemente l’utilizzo della applicazione IMMUNI per tutti gli studenti.

 

 

Modalità generali di ingresso nei locali dell’Istituto

 

  1. L’accesso agli edifici dell’Istituto e alle loro pertinenze è vietato in presenza di febbre oltre 37.5°C o altri sintomi influenzali riconducibili al COVID-19. In tal caso è necessario rimanere a casa e consultare telefonicamente un operatore sanitario qualificato, ovvero il medico di famiglia, la guardia medica o il Numero verde regionale.

 

  1. L’accesso all’Istituto e alle loro pertinenze è altresì vietato a chiunque, negli ultimi 14 giorni, abbia avuto contatti stretti con soggetti risultati positivi al SARS-CoV-2 o provenga da zone a rischio che eventualmente saranno segnalate dalle autorità nazionali o regionali.

 

3. L’ingresso in Istituto di studenti e lavoratori già risultati positivi al SARS-CoV-2 dovrà essere preceduto dalla trasmissione via mail all’indirizzo dell’Istituto (teo.firmana@libero.it) della certificazione medica che attesta la negativizzazione del tampone secondo le modalità previste. Inoltre l’ingresso in Istituto è subordinato al fatto:

  • di aver provveduto autonomamente, prima dell’accesso agli edifici dell’Istituto, alla rilevazione della temperatura corporea, risultata non superiore a 37,5°C;
  • di non essere attualmente sottoposta/o alla misura della quarantena o dell’isolamento fiduciario con sorveglianza sanitaria ai sensi della normativa in vigore;
  • di non avere familiari o conviventi risultati positivi al COVID-19

 

4. Nei casi sospetti o in presenza di dubbi sulla veridicità delle dichiarazioni, il personale autorizzato può procedere, anche su richiesta della persona interessata, al controllo della temperatura corporea tramite dispositivo scanner senza la necessità di contatto. Se tale temperatura risulterà superiore ai 37,5°C, non sarà consentito l’accesso. Nella rilevazione della temperatura corporea, saranno garantite tutte le procedure di sicurezza ed organizzative al fine di proteggere i dati personali raccolti secondo la normativa vigente.

 

5. È comunque obbligatorio

  • Rivolgersi preventivamente agli uffici di segreteria via mail o tramite contatto telefonico al fine di evitare tutti gli accessi non strettamente necessari;
  • Utilizzare, in tutti i casi in cui ciò è possibile, gli strumenti di comunicazione a distanza (telefono, posta elettronica, etc.).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ultime Notizie

08/12/2020
NUOVO NUMERO DI FIRMANA

E' USCITO IL NUMERO 70 DI FIRMANA. UN NUMERO PARTICOLARMENTE DEDICATO AD ILLUMINARE IL DIALOGO DELLA RIFLESSIONE TEOLOGICA CON IL DIFFICILE MOMENTO DELL'EMERGENZA SANITARIA

 

30/10/2020
SERVIZIO BIBLIOTECA F. DE ANGELIS

Disposizioni per l’erogazione dei servizi in caso di chiusura della biblioteca a causa delle restrizioni dovute al Covid-19 (in vigore dal 3 novembre 2020)

01/08/2020
Nuovo Dottore in Diritto Canonico

Giovedì 23 luglio 2020 nella Facoltà di Diritto Canonico San Pio X di Venezia ha discusso la tesi dottorale don Antonino Valentino

17/06/2020
Don Lorenzo Torresi, dottore in Scienze Patristiche

Don Lorenzo Torresi ha discusso martedì 16 giugno 2020 la Tesi Dottorale presso l'Istituto Patristico Augustinianum di Roma

03/03/2020
Esorcismo e ministero della consolazione

La continua richiesta ai pastori di ascoltare, intervenire, sanare presunti casi di possessioni diaboliche ha spinto l’Istituto Teologico Marchigiano a promuovere un Corso di approfondimento sul tema dell’Esorcismo e ministero della consolazione. Si tratta di aiutare il popolo di Dio ad acquisire quegli strumenti culturali e teologici che possano permettere ai cristiani di discernere le situazioni e lasciarsi aiutare. La massima prudenza nella Chiesa nel discernimento di casi di possessioni diaboliche ha spinto al contrario molti, non ultimi tanti pastori, ad accelerare pratiche che sanno più di magia che di fede cristiana, creando confusione, dipendenza psicologica e molte derive nella fede. In questo la retta dottrina ed il continuo approfondimento teologico offre cammini di speranza cristiana animando un delicato ministero di vera consolazione, infondendo nei fedeli una vera liberazione e la possibilità di fare esperienza del mistero di Cristo Morto e Risorto. Vale la pena rileggere attraverso la Scrittura e nella storia della Chiesa, come la presenza e la figura del diavolo, è stata compresa, per evitare quella posizione dogmatica sulla sua esistenza che porta il credente a considerarla la contro-parte di Dio, con uguale potenza ed influenza. Il Corso è piccolo itinerario pensato per coloro che vogliono essere attenti a non lasciarsi ingannare da colui che offusca la vera immagine di Dio.

ITM - SFT   Via Sant'Alessandro,3 - 63900 Fermo Tel. 0734 277.331 -  e-mail: teo.firmana@libero.it - Cookie Police