Notiziario

Visione e Presenza – Il linguaggio simbolico dell’arte del primo millennio

Visione e Presenza – Il linguaggio simbolico dell’arte del primo millennio                 

Docente: R. Monteiro

Venerdì 20 aprile (15-18,30) – Sabato 21 aprile (8,30 - 11,30)

Venerdì 27 aprile (15-18,30) – Sabato 28 aprile (8,30-10)

Foto testo

Obiettivi:

Al termine del corso lo studente sarà in grado di manifestare le seguenti competenze:

ü  conoscerà i contenuti fondamentali del linguaggio simbolico;

ü  sarà consapevole del valore del sostrato antropologico come condizione per una comprensione più profonda dell’arte, sia del passato che del presente;

ü  avrà una più profonda conoscenza della specificità della rivelazione cristiana;

ü  saprà identificare il centro della rivelazione cristiana e le sue esigenze esistenziali;

ü  avrà una maggiore consapevolezza della ricchezza della persona umana nella sua dimensione trascendente aperta al messaggio biblico-cristiano;

ü  potrà leggere un programma iconografico e utilizzarlo per un discorso catechetico;

ü  avrà a disposizione gli elementi tecnici e concettuali per approfondire ulteriormente temi attinenti la manifestazione visibile della rivelazione e la fede, nelle arti visibili.

 

Argomenti:

Con l’ausilio delle scienze umane interdisciplinare (iconologia, storia delle religioni, antropologia, semiotica, psicologia del profondo), il corso tratterebbe di individuare gli elementi comuni del linguaggio adoperato dai artisti cristiani nelle sue opere d’arte fino al 300’.

 

Struttura:

  1. Il linguaggio simbolico
  • I componenti corporali del simbolo
  • Il Cosmo e l’esistenza

 

2. L’arte che San Benedetto ha contemplato

ü  Trasformazione dei criteri estetici nel sec. III

ü  Caratteristiche dell’arte Tradizionale

 

3. I grandi temi della Tradizione Cristiana

  • Il tempio e il cosmo
  • L’albero “axis mundi
  • I Tetramorfi e la liturgia celeste
  • I mostri guardiani del sacro
  • Lo zodiaco e la santificazione del tempo

 

Modalità di svolgimento: Lezioni frontali con momenti di confronto e dibattito in gruppi, e saranno proposte una serie di esercizi di lettura e interpretazione di opere d’arte scelte.

Bibliografia:

Champeaux, G. et Sterckx, S. I simboli del Medioevo, Milano: Jaka Book 1981.

Dulaey, M. I simboli cristiani, catechesi e Bibbia (I-VI secolo). Milano: San Paolo 2004.

Durand, G. L'immaginazione simbolica. Roma: Red, 2002.

Grabar, A., Le origini dell’estetica medievale. Milano: Jaka Book 2001.

Grelot, P., Il linguaggio simbolico nella Bibbia, Roma: Borla 2004.

Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
Puoi inserire ancora 1000 caratteri
indietro

ITM - SFT   Via Sant'Alessandro,3 - 63900 Fermo Tel. 0734 277.331 -  e-mail: teo.firmana@libero.it - Cookie Police

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in: 0.097 secondi
Powered by Simplit CMS